instabilità senza pace

Per quanto la disregolazione emotiva sia un meccanismo che spesso accomuna persone con bulimia e persone con disturbo borderline di personalità (BPD), quando questi due disturbi coesistono in una stessa persona, la presenza di BPD sembra essere determinante per un’affettività maggiormente negativa, sia prima che dopo le condotte bulimiche.  Questo è quanto emerge dallo studio di Selby et al. 2012 . Non raramente il BPD, che è un disturbo di personalità quindi una condizione stabile e duratura, può esitare in periodi di sintomatologia di tipo alimentare, senza che necessariamente questa si stabilizzi. Quello che sembra emergere dallo studio e  è che quando è presente un BPD la persona, malgrado i tentativi di manipolazione bulimica della propria emotività, resti comunque in uno stato di disregolazione emotiva caratterizzata da una negatività generale.

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: